Cristina Joos

Cristina Joos

Italiana, vive a Buenos Aires, Argentina, da circa 25 anni.

È laureata in Psicología (Università La Sapienza di Roma). È psicoterapeuta individuale e di gruppo, vegetoterapeuta orgonterapeuta, membro della “S.E.Or.” (Scuola Europea di Orgonomia), membro fondatore e vicepresidente della “Fundación de Orgonomía Dr. Wilhelm Reich” di Buenos Aires e psicologa sociale (“Primera Escuela de Psicología Social Dr.E Pichon Rivière”, di Buenos Aires”. È diplomata dell’accademia nazionale d’ arte drammatica “Sivio D’Amico” di Roma. È stata segretaria di redazione della rivista “Energía, Carattere e Società” della S.E.Or. di Roma e programmista regista e conduttrice di programmi radiofonici di cultura y divulgazione scientifica  della RAI, Radiotelevisione Italiana. È pittrice: ha frequentato gli ateliers di Hermenegildo Sabat, Alejandro Avakian e Guillermo Roux ed ha esposto a Buenos Aires, Argentina. Attualmente è reponsabile della Commissione di Cultura dell’ALEF (Associazione Lavoratori Emigrati del Friuli Venezia Giulia). Studiosa del fenomeno migratorio, ha dato conferenze e lezioni su questo tema  (Scuola Dante Alighieri,  As.Amigos del Museo de Bellas Artes de Buenos Aires, Museo Monte de Piedad del Banco de la Ciudad, Associazioni di discendenti italiani: EFASCE, ALEF). É la creatrice dei gruppi di riflessione sulle origini RADIX, che dirige in tutto il territorio argentino. È  docente d’italiano presso il Centro Universitario de Idiomas di Bs.As.

Oceano Web

Lingua

Italian English French German Portuguese Spanish

Sogno - Sueño - Ensueño

Sogno ad occhi aperti che si trasforma in incubo
Andare
Prima era la nave. I nonni.
L’aereo adesso mostro alato che sospende
Desideri sogni fatiche
E il dolore non ha tinta
Limbo inutile e poi

Ensueño

En esa tarde de otoño, los ojos cerrados, a través de la tibieza del ventanal, las  fragancias pampeanas parecían a María sales marinas. El viento ensordecedor confundía en sus oídos eucaliptos con olas y chimangos con gaviotas.